serate di spiritualità per giovani

facciatasemi

Un itinerario in ascolto della Parola di Dio, e di confronto con essa a partire dalla vita.

Secondo incontro giovedì 14 dicembre 2017 presso il Seminario Diocesano (via delle Razziche, 4) dalle ore 20:30 alle 22:00 serata, e per chi vuole ore 19:45 cena.

Walk in progress

WalkProgressAssisievidenza

Esperienza di cammino, di preghiera di ascolto della Parola e di incontro con testimoni.

Dal 26 al 29 dicembre 2017 ad Assisi e dintorni

Per i giovani dai 17 anni, in particolar modo per coloro che hanno un compito educativo, per coloro che partecipano alle COmunità VOcazionali, ai ministranti e ai responsabili dei gruppi chierichetti.

Iscrizioni entro il 19 novembre, costo 80€ con 15 posti massimo.

Scarica qui il volantino

X Giovani

x.giovani291x131

Ecco due proposte di cammino per l'anno:

-Emmaus: percorso vocazionale del Seminario per giovani dai 18 anni che non escludono la vocazione sacerdotale.

-Da Gerusalemme a Gerico: esperienze di carità e formazione per giovani dai 17 anni che desiderano lasciarsi pro-vocare dalla Vita e fare scelte di vita.

Qui alcune indicazioni e date.

 

Ecco due proposte di cammino per l'anno presso il Seminario maggiore:

-Emmaus: percorso vocazionale del Seminario per giovani dai 18 anni che non escludono la vocazione sacerdotale:

  • quando: la domenica dal pranzo delle 13:00 alle 19:00;
  • date: (2017) 5 novembre, 3 dicembre; (2018) 14 Gennaio, 4 febbraio, 4 marzo, 8 aprile, 6 maggio e sabato 2 giugno.

-Da Gerusalemme a Gerico: esperienze di carità e formazione per giovani dai 17 anni che desiderano lasciarsi pro-vocare dalla Vita e fare scelte di vita:

  • quando: la domenica dalle 16:00 alle 19:30;
  • date: (2017) 12 novembre. 10 dicembre, (2018) 14 gennaio, 11 febbraio, 11 marzo, 15 aprile, 13 maggio.

 

Risultati del Quiz pubblicato sulla CHIERIvista n° 8

Cerchia la risposta corretta:


1. Noi a quale delle chiese cristiane apparteniamo?
protestanti / ortodossi / Cattolici / testimoni di Geova / anglicani


2. Quali voci indicano le confessioni cristiane?
Cattolici / Islamici / Protestanti / Ebrei / Ortodossi / Anglicani


3. Chi fra questi personaggi ha dato origine alla Riforma protestante?
Nerone / Costantino / San Francesco / Martin Lutero / Re Enrico VIII


4. Quali fra le confessioni indicate, professano il culto dei Santi?
Cattolici / Protestanti / Ortodossi


5. Cosa accomuna le diverse confessioni cristiane:
7 Sacramenti / Celibato dei preti / Bibbia / Battesimo / Trinità / Papa


6. La Chiesa Ortodossa è oggi diffusa soprattutto nell'Europa dell'Est.
Vero / Falso


7. Cosa vuol dire la parola "Scisma"?
Divisione / Unione / Libertà


8. In quale Paese ha avuto origine la Riforma Protestante?
Italia / Inghilterra / Germania


9. Per gli anglicani, il capo della Chiesa è:
Il Patriarca / La regina / Il Papa


10. Sai dire a che confessione appartengono i tre ministri nel disegno? Protestante, cattolico, ortodosso.

omino biancoLa Comunità Paolo VI vive in seminario, ma ha spazi e tempi un po' diversi da quelli degli altri. Pur condividendo gran parte dei tempi di preghiera e i pasti con tutti gli altri seminaristi, viviamo in una zona del seminario riservata a noi dove ci sono le nostre stanze, una sala comune, una sala computer e un salottino.

Alle 6.30 del mattino suona la sveglia e il primo appuntamento è in cappella alle 6.50 per le lodi e la meditazione, che dura fino alle 7.50 circa. Al termine di questo tempo di preghiera c'è la colazione, poi, dalle 8.25 cominciano le lezioni. Secondo gli studi che abbiamo fatto seguiamo i corsi necessari al nostro cammino (Greco, Latino, Introduzione alla Sacra Scrittura, Filosofia) oppure ci dedichiamo ad attività formative o di volontariato. Alle 13.00 ci troviamo per l'ora media e poi per il pranzo.

 

omino formazione

Il pomeriggio è dedicato allo studio, ad attività comuni o al volontariato presso strutture che si occupano di persone disabili, di educazione e animazione per ragazzi, di cultura e formazione. intorno alla metà del pomeriggio ci ritroviamo per un momento di pausa e di merenda , poi ci raduniamo di nuovo alle 18.30 per la Celebrazione Eucaristica alla quale segue la cena.friends 1013918 1920


La sera è normalmente occupata da attività comuni, che possono consistere nella visione di un film, in semplici laboratori manuali, in incontri formativi per noi o con altri giovani, in attività sportive o semplicemente nel condividere un momento conviviale. La sera siamo tutti invitati a mantenere un clima che permetta il riposo e alle 23.30 in tutti gli ambienti le luci devono essere spente per prepararci al meglio ad una nuova giornata.

Nel corso dell'anno inoltre sono previste esperienze comunitarie anche su più giorni in luoghi significativi oppure per attività o incontri per il nostro cammino. Si tratta di una vita semplice ma intensa, che ci aiuta a comprendere meglio la chiamata del Signore.

 

 

 

 

La parola "giustizia", che corre sulla bocca di tutti nelle più differenti circostanze e sembra corrispondere a un bene indeterminato, rimanda a un valore trascendentale: la proporzione tra beni che vanno salvaguardati con equilibrio, un ordine che necessita di essere ricreato quando distrutto. Ma come può la riparazione della colpa tramite la pena intesa come punizione ricreare l'armonia che è stata infranta? In prospettiva teologica, la redenzione può riportare all'armonia originaria rinsaldando il rapporto tra bene e giusto: obiettivo della giustizia è la restituzione del bene perduto che ogni singola persona e l'umanità tutta cercano, ma che in forma compiuta appartiene solo a Dio, Giudice giusto.Il volume affronta vari aspetti della giustizia prendendo avvio dall'analisi critica delle visioni filosofiche del rapporto bene/giusto di John Rawls e Paul Ricoeur, per soffermarsi poi sulla concezione della giustizia dal punto di vista antropologico. Seguono saggi di impostazione biblico-teologica che considerano il Libro della Sapienza, il commento di sant'Ambrogio al Salmo 118, il rapporto tra giustizia e misericordia in Dio, la ricomprensione etica della giustizia di fronte al male compiuto, la mancanza di riflessione sul rapporto fede/giustizia nei recenti testi di teologia fondamentale e la sua presenza, viceversa, nella preghiera liturgica. Completano il Quaderno un riferimento alla giustizia nel diritto ecclesiastico relativo al matrimonio e il commento dal punto di vista musicale alla perorazione rivolta a Cristo Giudice nel Dies irae.

 

GLI AUTORI: M. Cinquetti, M. Zani, F. Dalla Vecchia, A. Gazzoli, G. Canobbio, S. Passeri, R. Maiolini, O. Vezzoli, D. Mombelli, A. Donini

 

Con gioia annunciamo che tre giovani del Seminario Diocesano e due frati dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi verranno ordinati diaconi, sabato 16 settembre presso la Chiesa Cattedrale di Brescia, ore 16:00.

Accompagnamoli nella preghiera.

«Se noi viviamo, viviamo per il Signore» (Rm 14,8)

don Lorenzo Bacchetta (Ss. Filippo e Giacomo - Gavardo)

don Alex Recami (S. Giovanni Battista - Borno)

don Luca Signori (S. Maria delle Nevi - Boario Terme)

fra Marco Cauli (S. Pietro in Oliveto - Carmelitani Scalzi)

fra Marco Sgroi (S. Pietro in Oliveto - Carmelitani Scalzi)

 Imm.diaconato.2017

Studio teologico ‘Paolo VI’

Fotogallery

CONTATTI

Seguici su Facebook

Seminario Diocesano "Maria Immacolata"

Via delle Razziche, 4

25128 Brescia

info@seminariobrescia.it

030 7741131

Seguici su Facebook

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina