CHIERIvista

chierivista.1

Ecco la nuova piccola rivista per gli incontri dei chierichetti, la CHIErivista!

Il numero uscirà sempre con una settimana di anticipo quindi seguiteci!

Qui l'Archivio  con l'ultimo numero.

serate di spiritualità per giovani

facciatasemi

Un itinerario in ascolto della Parola di Dio, e di confronto con essa a partire dalla vita.

Secondo incontro giovedì 11 gennaio 2018 presso il Seminario Diocesano (ingresso in via scuole, 5) dalle ore 20:30 alle 22:00 serata, e per chi vuole ore 19:45 cena.

X Giovani

x.giovani291x131

Ecco due proposte di cammino per l'anno:

-Emmaus: percorso vocazionale del Seminario per giovani dai 18 anni che non escludono la vocazione sacerdotale.

-Da Gerusalemme a Gerico: esperienze di carità e formazione per giovani dai 17 anni che desiderano lasciarsi pro-vocare dalla Vita e fare scelte di vita.

Qui alcune indicazioni e date.

 

Intervista ai S. Paolo Apostolo:chierivistall

Oh, guarda là chi sta arrivando, chi sarà mai quel povero martire occhialuto? Ah, ma è Paolo, chissà come mai da quando si è convertito porta sempre gli occhiali da sole, boh, avrà paura di rimanere cieco!… Buongiorno Saulo, o meglio, Paolo!

Pace a voi
Grazie, grazie ma non eri tu quello che minacciava stragi contro Gesù e i suoi discepoli?
Si, proprio io, anzi, ero io perché Gesù mi ha salvato.
Raccontaci come si sono susseguiti i fatti!

Allora, stavo andando verso Damasco sul mio cavallo quando, ad un certo punto, una luce mi accecò e mi parlò una voce:” Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?”, Io gli chiesi chi fosse e lui mi rispose Gesù, colui che avevo condannato fino pochi secondi prima.
Spettacolare ma quanto sei stato cieco?
Tre giorni poi un certo Anania è venuto per conto del Signore e mi ha aperto gli occhi.
Che prodigi che compie il Signore, gloria a Lui! Arrivederci Paolo
A presto!

 

 

Scarica la Chierivista

Intervista ai S. Pietro Apostolo:chierivistall

Oggi conosceremo un grandissimo personaggio che si mise in cammino dietro a Gesù! Si tratta di S. Pietro. Buongiorno signor Pietro, avete voglia di raccontarci di come avete incontrato Gesù?
Dammi pure del tu… non sono mica un Papa… Allora, conobbi Gesù grazie a mio fratello Andrea. Lui l’aveva conosciuto poco prima e mi disse di avere incontrato il Messia! Decisi di seguirlo e, non ci potevo credere, era davvero il Messia. Non ebbi il tempo di dire nulla che mi disse che d’ora in avanti mi sarei
chiamato Pietro.

Come hai preso questa improvvisa notizia?

Rimasi di sasso, anzi di pietra, di fronte ad una notizia del genere e non sapevo cosa dire! Decisi semplicemente di fidarmi di lui e come mio fratello iniziai a seguirlo. Chi pensava che per quella strada sarei arrivato fin qui, dove sono ora!

È proprio vero, tutto parte da una semplice chiamata, ma la cosa importante è rispondere ad essa. Grazie mille Pietro per la sua testimonianza e noi ci vediamo settimana prossima!

 

Scarica la Chierivista

Intervista ai magi:chierivistall

Oggi avremo come ospiti, direttamente dal lontano oriente, i famosissimi re Magi: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre. Ci potreste raccontare le due cose che vi hanno stupito di più del vostro viaggio verso il Messia?

Sicuramente lo stupore e il disagio di Erode quando gli abbiamo raccontato della nascita di Gesù, poverino, probabilmente non aveva mai letto l’antico testamento. Pensava che Gesù gli avrebbe rubato il trono….Gesù voleva per lui solamente il bene, come per noi tutti d’altronde. Un'altra cosa che ci ha veramente aperto gli occhi e il cuore è stato vedere che ad adorare il signore Dio erano solamente dei pastori! Dio si fa nel piccolo delle nostre vite, ricordatelo sempre ragazzi.

 

Scarica la Chierivista

Intervista ai pastori:chierivistall

Buongiorno carissimi, o meglio, fortunati pastori! Sono Bible, il detective dei Santi. Potrei disturbare la vostra adorazione per porvi una sola domanda per conto dei nostri piccoli amici?

Certamente! E’ una delle poche volte che qualcuno ci pone delle domande, che si ricorda di noi. Non per fare i modesti ma la nostra umiltà viene molte volte confusa con la non-presenza.

Qual è stato il vostro primo pensiero quando avete visto la stella Cometa?

Sicuramente ci siamo sentiti rincuorati, non capita molti giorni che una stella (che non tutti hanno visto) ti faccia da guida per giungere davanti a Dio che si è fatto uomo in un bambino nato in una povera capanna. Siamo stati rincuorati dalla condizione in cui abbiamo visto Gesù, pensavamo di trovarlo in una reggia ma abbiamo scoperto che la sua reggia è quella dei più poveri, ovvero un umile capanna.

Grazie per la vostra testimonianza. Buon Natale!

 

 

Scarica la Chierivista

Intervista a San Giuseppe:chierivistall

oggi investigheremo sulla vita di un personaggio molto famoso: San Giuseppe! Si sa molto poco di te nei Vangeli, raccontaci qualcosa della tua via.

Hai ragione, non si sa molto su di me. Sai, il mio mestiere non prevede molte chiacchiere, bensì azione, voglia di fare, di mettersi in gioco. Mio padre sin da piccolo mi ha insegnato a fare il falegname e io l’ho insegnato a Gesù.

Come l’hai presa quando hai scoperto che Maria rimase incinta?

All’inizio mi sono un po’ arrabbiato con lei ed ero anche un po’ deluso; non me lo sarei mai aspettato! Per evitare che venisse lapidata decisi di ripudiarla in segreto, ma l’angelo Gabriele mi spiegò il piano di Dio e io mi affidai alla sua volontà perdonando Maria.

Anche oggi abbiamo appreso un grande insegnamento. Meno parole più fatti! Ti ringrazio ancora san Giuseppe…

 

Scarica la Chierivista

Studio teologico ‘Paolo VI’

Fotogallery

CONTATTI

Seguici su Facebook

Seminario Diocesano "Maria Immacolata"

Via delle Razziche, 4

25128 Brescia

info@seminariobrescia.it

030 7741131

Seguici su Facebook

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina