I 7 novelli sono arrivati

Chiesa Cattedrale

La Diocesi di Brescia da Sabato 8 Giugno ha sette nuovi sacerdoti, ognuno dei quali ha celebrato la prima messa nella propria parrochia di origine.

Alla domanda "cosa è accaduto in voi?", penso potrebbero rispondere con le parole di Rm 5,5: "L'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori".

 

 

Prima uscita: Roma

Come è tradizione, a pochi giorni dall'ordinazione i preti novelli in compagnia dei compagni di classe e dei superiori si dirigono a Roma per celebrare una delle loro prime messe nella Basilica di S. Pietro e per incontrare Papa Francesco

 

Destinazione dei novelli

Clicca qui per vedere le nomine dei novelli sacerdoti. Buon cammino a tutti.

 

Intervista a Levi chierivistall

Oggi abbiamo qui con noi un altro dei dodici apostoli: Matteo, detto Levi. Buongiorno, a voglia di raccontarci come ha conosciuto Gesù?
Certamente! Un giorno, mentre stavo facendo il mio solito lavoro, l’esattore delle tasse, capitò lì al mio tavolo uno strano cliente, mai visto prima... ma non avevo tempo da perdere io, così ritornai a concentrarmi sui miei soldi. Ad un certo punto, però, sentii qualcuno che mi chiamava. Alzai gli occhi e lo vidi: era il cliente di prima che mi stava fissando con un’espressione strana, quasi d’amore…
Cosa hai fatto, allora?
Preso alla sprovvista mi alzai e su suo invito lo seguii. Vicino a lui mi dimenticai di tutto il resto, del mio lavoro, del mio tavolo, dei miei soldi... nulla aveva più importanza perché con lui stavo bene. Da allora divenni un suo seguace fisso, uno dei dodici apostoli.
Grazie mille per la sua testimonianza, caro Levi. È proprio bello vedere come Gesù abbia preso nella tua vita un posto così importante. Alla prossima!

Scarica la Chierivista

Intervista a San Tommaso Apostolochierivistall

Ciao a tutti ragazzi, oggi conosceremo un altro apostolo: San Tommaso!
Ciao a tutti, eccomi qua!
Volevo farti una domanda: come hai vissuto la Passione e la Resurrezione di Gesù?
Come apostolo, non molto bene… non appena mi dissero che Gesù era stato arrestato e condannato a morte, subito , per paura di fare la stessa fine, scappai e mi nascosi. Solo quando poi ci ritrovammo tutti per decidere cosa fare dopo la morte del nostro maestro seppi dalle donne che erano appena state al sepolcro che era risorto. Ero sbalordito, ma non ci credevo! Non mi sembrava una cosa possibile…
Cosa successe poi?
Qualche giorno dopo per un mio impegno non potei partecipare ad una riunione tra noi apostoli. Il giorno dopo quando li incontrai mi dissero: “abbiamo ho visto il Signore”. Gli risposi: “impossibile, non è vero, finché non vedo, io non credo”. La settimana successiva, con mio grande stupore, mentre eravamo di nuovo riuniti nel cenacolo, arrivo Gesù e avvenne la scena incredibile che penso tutti conoscano. Da allora non ho più messo in dubbio la mia fede e vivo portando a tutti l’annuncio di Gesù Cristo risorto e vivo.

Scarica la Chierivista

image

Giovedì 15 febbraio il Seminario ha partecipato ai vespri e alla celebrazione eucaristica in onore dei patroni della nostra città e della diocesi i Santi Faustino e Giovita. Pregando in modo particolare per le vocazioni nella nostra chiesa locale.

Per chi desidera è possibile scaricare l'omelia tenuta dal rettore del seminario mons. Gabriele Filippini.
Omelia SS.Faustino e Giovita

IngressoSeminarioDomenica 26 novembre, solennità di Cristo Re, ricorre la "Giornata diocesana del Seminario" in cui preghiamo e ricordiamo in particolar il nostro Seminario e le vocazioni sacerdotali.

Materiale per le attività in parrocchia:

-schema per la messa

-schema per l'adorazione eucaristica

Lutero

 

Lunedì 16 ottobre 2017 alle ore 15,30 si terrà l'inagurazione dell'Anno Accademico 2017-2018 dello Studio Teologico "Paolo VI".

Il tema scelto per l'evento è l'attualità della Riforma protestante. Clicca qui per i dettagli.

Studio teologico ‘Paolo VI’

Fotogallery

ok

CONTATTI

Seguici su Facebook

Seminario Diocesano "Maria Immacolata"

Via delle Razziche, 4

25128 Brescia

info@seminariobrescia.it

030 7741131

Seguici su Facebook

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina